Giancarlo Pavanello: poesia visiva

[non è una “poesia visiva” in senso stretto: andrebbero meglio altre formule, p.e. “poesia calligrafica”, “poesia visualizzata”, “poesia figurata” [testo + immagine astratta], “scrittura poetica con enfasi visiva”, e così via. l’etichetta adottata è di comodo, essendo usata normalmente dai collezionisti, dalle librerie antiquarie, e più nota a un pubblico meno ristretto, ma è legata a un determinato gruppo di artisti fra anni sessanta e anni settanta]

dettaglio pagina [sono fossili i pensieri sonori] (Small).jpg
Giancarlo Pavanello: poesia visivaultima modifica: 2009-08-01T08:09:00+02:00da auro.lauro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento