Rod Summers: 15. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Rod Summers

[   ] “Trying to get a good tilth on a fast receding glacial snout” [“Cercando di ottenere un campo da arare su un veloce e sfuggente muso del ghiacciaio”], 2006, cm 21×29,7 [UNI A4]. Fotocopia a colori, autografata. Performance di Rod Summers e Sævar Magnússon, serie “aimless gardening” [“giardinaggio senza scopo”]. Fotografia: Helgi Friðjonsson. Località: Sólheimajökull Iceland. Perfino l’Islanda può indurre a riflettere sulla “terra-madre”, sul “paradiso terrestre”, sia pure in negativo, in un momento di disillusione, ma almeno entra in gioco una consapevolezza ambientalistica, una premessa.

Rod Summers Islanda.JPG

 

 

 

 

Rod Summers: 15. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]ultima modifica: 2010-09-29T10:14:00+02:00da auro.lauro
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento