Paolo Facchi: 39. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Paolo Facchi [ ] [senza titolo], 2005, 21×29,7. Un foglio, o un “cartiglio”, con una definizione personale, manoscritta: “Paradiso terrestre è quel posto dove nessuno ha paura. Dove nessuno gli ficca nella testa le sue personali paure”. L’autore non individua un luogo concreto ma una dimensione mentale, da cui può derivare il reale luogo delle delizie.