Marilede Izzo: 54. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Marilede Izzo [ ] strumenti di libertà, 2002, 51×40. Un libro di carte a mano, piegate e legate con un cordone da passamaneria, in tutto 16 pagine: solo 6 facciate, a collage, presentano frammenti di immagini di biciclette, ricomposte in senso astratto, ma non casuali, bensì concettuali e poetiche, aderenti alle didascalie a matita che le accompagnano: “materiali di libertà”, … Continua a leggere

Arrigo Lora-Totino: 52-53. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

 Arrigo Lora-Totino [   ] baci in bici, 2001, 27,8×39,5. Una tavola-oggetto a collage, con elemento materico [una grande caramella]. [   ] [senza titolo], 2000, 27×35,5 + 21×29,7. Due elementi. Un ripensamento, il riciclaggio di una tavola precedente [allegata]: “bici bici sempre più velocipede”, cerchi di varie dimensioni disegnati con lettere dell’alfabeto, un dinamismo mimato, la scherzosità del tema proposto. Poi … Continua a leggere

Pierre Garnier: 48. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Pierre Garnier [  ] la bicyclette [douze poèmes visuels], 2002, 29,7×21. Sono 15 cartoncini sciolti con 12 “poesie visuali”, l’insieme comprendente, inoltre, un foglio A4 con un testo manoscritto, in francese. Il libro in fieri non è rilegato, del resto le copertine, come le concepiamo, datano dalla fine del Quattrocento: ancora nei secoli XV e XVI le tipografie non si … Continua a leggere

Fernando Andolcetti: 47. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Fernando Andolcetti [  ] dell’uso dei pedali, 2000, 13,5×21,5. Il doppio senso della parola “pedale” [significa anche “nota musicale”], la pratica della bicicletta sovrapposta, graficamente, alla musica, in un collage [scrittura + immagine].

Enzo Miglietta: 46. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

 Enzo Miglietta [  ] [sella mistica], 2000, 29,7×39,6. Una composizione di segni, disegni, grafie minutissime, scritture in prevalenza illeggibili, in cui l’evocazione della bicicletta viene scomposta per dare il predominio ai cerchi e alle linee rette, il tutto su uno sfondo che ricorda un sole stilizzato o il “primo motore”, al centro del quale è abbastanza intuibile la parola “amore”.

Franco Magro: 44. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Franco Magro [ ] bicicletta spaziale, 2000, 30×40. Una composizione materica e geometrica, l’idea di una bicicletta fantascientifica, utilizzabile sulla “Via Lattea”, tenendo presente la possibilità di una scrittura ridotta a frammenti verbali.

Gerhard Jaschke: 41. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Gerhard Jaschke [  ] My Bike, 2002, 23×23. Un cartone con stampigliature, parole che disegnano una bicicletta stilizzata. Associato ad altri materiali: un disegno di bicicletta con didascalia, una fotocopia A3 a colori con biciclette e un’altra didascalia, la stessa fotocopia a colori ma nel formato A4 con un’altra didascalia [“adesso per sempre”], una poesia in lingua tedesca. Il tutto … Continua a leggere

Oronzo Liuzzi: 40. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Oronzo Liuzzi [ ] Mail-Poetry, 2005, 29, 7×21. Un foglio A4, la riproduzione di una e-mail dedicata alla bicicletta, una stampa con elementari interventi manuali, in cui l’autore parla di un “prato radioattivo” e di “degrado ambientale”, che evidentemente non contribuiscono a “ritrovare emozioni vere e pulite”, forse possibili solo se si tenta di ricostruire il paradiso terrestre.

Michele Perfetti: 35-36. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Michele Perfetti [  ] aria, acqua, terra, fuoco, 2005, cm 29,7×21. Al verso: “al di qua delle parole, al di là dell’immagine” – (in bicicletta)”. Un collage su cartoncino nero, una “poesia visiva” in cui vengono elencati i quattro elementi di Empedocle, con parole scritte a mano su frammenti cartacei, sagomati, ma sfalsati: p.e. il fuoco, che ci si aspetterebbe … Continua a leggere

anonimo: 34. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

anonimo [  ] [cartolina], 1898, 14×9. Una cartolina firmata ma il nome dell’illustratore è indecifrabile, nella sottotematica “signore, signori, coppie, bambini” [secondo la classificazione adottata dal curatore in mostre sul tema della bicicletta dal 2001 al 2004]. Tiratura ignota. Viaggiata. Rappresenta una coppia, lei osserva, lui è intento a incidere sulla corteccia di un albero, dentro il disegno di un … Continua a leggere