Marilede Izzo: 54. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Marilede Izzo [ ] strumenti di libertà, 2002, 51×40. Un libro di carte a mano, piegate e legate con un cordone da passamaneria, in tutto 16 pagine: solo 6 facciate, a collage, presentano frammenti di immagini di biciclette, ricomposte in senso astratto, ma non casuali, bensì concettuali e poetiche, aderenti alle didascalie a matita che le accompagnano: “materiali di libertà”, … Continua a leggere

Arrigo Lora-Totino: 52-53. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

 Arrigo Lora-Totino [   ] baci in bici, 2001, 27,8×39,5. Una tavola-oggetto a collage, con elemento materico [una grande caramella]. [   ] [senza titolo], 2000, 27×35,5 + 21×29,7. Due elementi. Un ripensamento, il riciclaggio di una tavola precedente [allegata]: “bici bici sempre più velocipede”, cerchi di varie dimensioni disegnati con lettere dell’alfabeto, un dinamismo mimato, la scherzosità del tema proposto. Poi … Continua a leggere

Stanislao Pacus: 51. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Stanislao Pacus [   ] Attorno al Paradiso, 2005, pp. 194, 29,5x21x1,2. Un libro d’artista, una brossura artigianale in una busta di plastica, un diario verbo-visivo in cui da una certa data in poi, 7 maggio 2005, l’autore assembla una serie di fogli che si configurano come un mix di figurazioni e scritture, tracce e collages, disegni e ritagli, riflessioni e … Continua a leggere

Fernando Andolcetti: 47. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Fernando Andolcetti [  ] dell’uso dei pedali, 2000, 13,5×21,5. Il doppio senso della parola “pedale” [significa anche “nota musicale”], la pratica della bicicletta sovrapposta, graficamente, alla musica, in un collage [scrittura + immagine].

Michele Perfetti: 35-36. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Michele Perfetti [  ] aria, acqua, terra, fuoco, 2005, cm 29,7×21. Al verso: “al di qua delle parole, al di là dell’immagine” – (in bicicletta)”. Un collage su cartoncino nero, una “poesia visiva” in cui vengono elencati i quattro elementi di Empedocle, con parole scritte a mano su frammenti cartacei, sagomati, ma sfalsati: p.e. il fuoco, che ci si aspetterebbe … Continua a leggere

Miriam Tagliati: 31. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

  Miriam Tagliati [  ] biciclette, 2003, cm 30×20. Un collage denso, con immagini ritagliate e bruciacchiate, con pennellate di colore, con testi manoscritti ma leggibili a frammenti. Sembrerebbe un tentativo di salvare alcuni materiali di scarto, riutilizzandoli per farne un’opera costruttiva, a tematica ciclistica.