Fernando Andolcetti: 47. la ricostruzione del paradiso terrestre [catalogazione a cura di Giancarlo Pavanello]

Fernando Andolcetti [  ] dell’uso dei pedali, 2000, 13,5×21,5. Il doppio senso della parola “pedale” [significa anche “nota musicale”], la pratica della bicicletta sovrapposta, graficamente, alla musica, in un collage [scrittura + immagine].

Giancarlo Pavanello: Thomas Chatterton [cfr. Anna Frank – Thomas Chatterton, Campanotto, 1984] [foto difettose:saranno sostituite quanto prima]

  Thomas Chatterton, Banana Moon, Firenze, 1980, con Aurelio Gravina e Nadia Kent; poi [nuovo allestimento] […] Teatro Piscator […], 1980 [nel mio archivio: doc. lacunosa]; Frammenti-Chatterton, Out-Off, Milano, 1982, con Aurelio Gravina [nel mio archivio: doc. lacunosa]. [Erano state realizzate musiche di Al Aprile, Luca Majer, Maurizio Marsico: cfr. il post del 06/04/2010.]            

Al Aprile: ‘Lectric Art [Al Aprile, Luca Majer, Maurizio Marsico]: musiche originali per un testo drammatico-performance di Giancarlo Pavanello] [cfr. Giancarlo Pavanello, Anna Frank – Thomas Chatterton, Campanotto, 1984]

        Un nome preso in prestito da un libretto del MONA (Museum of Neon Art) di Los Angeles. Una carriera, nella sua incarnazione originale, durata tre anni, tra 1979 e 1981. Normalmente un trio: Al Aprile (percussioni, chitarre), Luca Majer (chitarre) e Maurizio Marsico (tastiere e batteria elettronica). Musiche non per spiriti popolari.   ‘Lectric Art – … Continua a leggere

Luca D. Majer

Ha composto musica per teatro, performances e installazioni video, ha collaborato con Alessandro Mendini, , Aurelio Gravina, Studio Azzurro, Ferruccio Amendola, Silvia Coen, Roberto Masotti, Veniero Rizzardi, Mario Mieli, Giancarlo Pavanello e Angelo Micheli. Con Al Aprile e Maurizio Marsico ha fondato gli  ‘Lectric Art e i Fontana. Insieme al filosofo/critico Franco Bolelli gli Alphaville.